giovedì 9 dicembre 2010

CALAMARI IN TV

Tempo di calamari che da noi sono attivamente pescati per delle gustose fritture ed altri manicaretti...mentre in altre  parti del mondo  diventano invece involontarie comparse davanti all'obiettivo di una telecamera immersa a 370 metri di profondità nella zona del Sur Canyon al largo della costa californiana.

video


In queste acque infatti stava operando il "Sebastes" un ROV (Remotely Operated Vehicle) del NOAA quando ha incontrato un branco di Humboldt Squid (Dosidicus gigas) i grandi calamari conosciuti anche come Diablo rojo. Gli esemplari appaiono intenti nella predazione di alcuni pesci bioluminescenti del genere Diaphus o Lanternfish ed un esemplare incuriosito segue il ROV che scende arrivando sul fondo a 450 mt.

Un Humboldt squid vicino ad un sub, si può così apprezzarne le dimensioni


Sul fondo il calamaro allunga i suoi tentacoli sollevando una nube di fango, forse scambiano il laser del ROV per una preda bioluminescente. verso la fine del video si possono vedere anche altri abitatori marini di quei fondali.

Nessun commento:

Posta un commento